[un filo, una tela]

“la poesia / è come una tela / fatta di parole / la poesia / è un infinito di parole / la poesia / per me è come un sentiero lontano” (Engy, dieci anni, egiziana)

Quello che conta
sono
tutte le cose collegate,
su un filo,
una tela,
ti ricordano
te stesso,
ti riportano
a te.
Veronica, dieci anni, italiana

*
La mia mano è vuota,
nubi e sudori nel corpo.
Onde del sangue che gela per la paura,
respiro con il vento argento.
Tuoni negli occhi,
nella mente c’è il mare.

Wangy, nove anni, cinese