[falòtico]

“Non chiese a Giuma chi era Cumerlotti, non gli chiese del falòtico, temeva che potesse arrabbiarsi, e temeva che il falòtico diventasse una cosa povera e da poco se si scopriva cos’era.” (Natalia Ginzburg, Tutti i nostri ieri)