[a mano libera]

«Se mollo, se lascio volare questa bandiera come il palloncino blu di una bambina, andato contro il cielo bianco di dicembre, mi scoprirò con le mani libere.
Con le mani libere potrei scrivere altre cose, di guerra o di geografia.
Però se lascio volare il palloncino, non ho altro desiderio, ho niente.
Il desiderio è un palloncino che attacco a una corda, lo tengo prigioniero.» (parallele)

Annunci

3 pensieri su “[a mano libera]

  1. tutte le talee con cui provai a fare radici sono morte nel trasloco dall'acqua all'aria. Non diciamo quegli sperimentazioni scolastici, che mettevi un fagiolo in un barattolo -e l'unico che veniva all'aperto è che uno ti rubò  il vaso col cucciolo. Se fossero andati invece avanti, penso che delle gemme di begonia  sarebbero venute fuori  i ladri dei fagioli o patate adulte

    Mi piace

  2. E ora sappiamo – ed è, questa, una grande tradizione degli "scriventi" – che sei la speranza per la democrazia: sai far venir fuori dalle begonie i ladri di fagioli.
    (C'è che a far venire all'aperto tutti i ladri, dovresti occupare i campi di lavanda della Provenza…)
    :-)

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...