[per difetto]

La fotografia che non ho scattato. Del merlo zoppo. Azzoppato, chissà come, da cosa o chi. Saltella nell’erba – un paradiso di pochi metri quadri attorno al melograno – aiutandosi con la gamba offesa tenuta un poco di lato, all’occorrenza con un’ala a mo di stampella. Scappa, volando, soltanto per rumori forti o se ti avvicini per come intende al momento troppo lui.
La fotografia del merlo zoppo non si può farla, no.

Il film che ho visto. Parla di una. Età indecifrabile da quella distanza che necessaria percepisce, in quel momento, lei. La presenza di un uomo – chi fosse ha importanza soltanto per lei, ma anche no – si legge nei gesti frettolosi di donna in fuga da uno sguardo nudo – può esserci grazia nel rivestirsi? – donna in trappola, al laccio di un reggiseno che senza occhiali – è ora di arrendersi – ad agganciare mai riuscirà.
Fine di una favola.

Annunci

3 pensieri su “[per difetto]

  1. Ho "rivisto" una dopo l'altra queste due scene, e così le ho "archiviate", attaccate. Solo stasera mi è venuto in mente che in fondo sono due "storie" di dis-grazia.
    (A volta mi sembra di essere più intelligente di me :-)))

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...