Fino all’ultimo

«Perché la mia Martine potesse vivere dovevo uccidere l’altra, una volta per tutte. […]
L’ho uccisa perché lei vivesse, e fino all’ultimo i nostri sguardi sono stati avvinti l’uno all’altro.
Fino all’ultimo, signor giudice.»
Georges Simenon, Lettera al mio giudice
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...