[la luna]

080320-004

«Se sapesse sorridere la luna
somiglierebbe a te. L’impressione
voi lasciate medesima di cosa
splendida, ma che annienta. E tutti e due
in prestito prendete largamente
la luce: ma la bocca della luna
s’apre rotonda come un’o nel pianto
sopra il mondo. La tua rimane ferma.»

(da Sylvia Plath, Rivale)