[pane spezzato]

Bollette. Lavatrice. Il barattalo vuoto del caffè, la muffa nell’angolo. L’attesa di un domani, l’attesa che tutto fosse ieri.
E sudore di vita-contro-senso.
Poeti del cielo lontano, delle terre disegnate a «merletti d’ombra della mente», a versi ricurvi orfani di rime.
Sudore di vita di sensi.
La nostra casa. Sul tavolo briciole di poesia del pane spezzato offertorio quotidiano sacro umano.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...